Fichi Vela

Anello in argento 925 placcato rodio e smalti.

Il blu del mare, una vela all’orizzonte, il verde della costa e i colori accesi dei fichidindia: la Sicilia è un gioiello da portare tra le mani.

120,00

COD: 20000694 Categorie: , Tag:

Potrebbe anche piacerti...

Anello dorato Trinacria lapilli con gemme

Trinacria quadrato

140,00

Nell’Odissea Omero utilizza il termine Thrinakie – derivato da Thriman “dalle tre punte” – per chiamare la Sicilia, in riferimento alla forma triangolare dell’Isola. Alcuni studiosi sostengono che il simbolo sia stato utilizzato come sigillo personale di Agatocle, tiranno di Siracusa intorno al 300 a.C.

Acquista
Anello Golfo di Catania

Fichi d’India

120,00

Il golfo di Catania, tra le barche e i fichi d’india. Lo sguardo volge all’orizzonte: è l’Etna.

Acquista

Trinacria ovale

120,00

Le origini della Trinacria sono da ricercare nella storia della Grecia antica. I guerrieri spartani incidevano nei loro scusi una gamba bianca piegata all’altezza del ginocchio, simbolo di forza e vigore.

Acquista
anello stella riccio oro

Stella Riccio

140,00

Sul fondo del mare vivono creature affascinanti, come i ricci e le stelle marine. Queste cercano di mimetizzarsi spesso “abbracciando” alghe, rocce e e coralli che trovano sui fondali.

Acquista

Trinacria

120,00

In araldica il termine Trinacria indica una testa femminile con tre gambe piegate da essa moventi. Spesso, per la sua forma triangolare, anche la Sicilia è così definita: dal greco antico “trinacrios,” che significa treis (tre) e àkra (promontori), come quelli che delimitano il perimetro dell’isola.

Acquista
anello lapilli con trinacria Isola Bella Gioielli

Trinacria tondo rodio

140,00

L’origine del simbolo della Trinacria, contenuta nella bandiera siciliana, è da ricercare nell’antica Grecia. Furono i Normanni, dopo l’anno Mille, a diffonderlo sull’isola.

Acquista