Trinacria

Gemelli in argento smaltato 925 placcato oro

La Trinacria è il simbolo della Sicilia.

149,00

Solo 2 pezzi disponibili

Dimensione: 2,50 × 2,50 cm COD: 20000008 Categorie: , Tag: ,
Eventuali piccole variazioni di colore e forma del gioiello o di parti di esso, non sono da considerarsi difetti bensì caratteristiche peculiari di lavorazioni artigianali realizzate a mano.
Isola Bella Gioielli si riserva la facoltà di apportare modifiche e/o migliorie ai prodotti senza preventiva comunicazione.

Potrebbe anche piacerti...

Tamburello

149,00

Il tamburello è uno strumento musicale a cornice, costituito da una parte in legno di faggio e da una cornice su cui si applica la pelle di capra o di capretto. Questa viene fissata da chiodi di legno o con una fascia, sempre di legno. Inoltre il tamburello è composto da una parte metallica inserita nella cornice, i cimbali, originariamente ricavati da latta di sarde.
Simbolo incontrastato delle sonorità Sicule, che affondano le loro radici all’alba dei tempi, donatrici del ritmo e della cadenza ancestrale.

Acquista

Asso di mazze

149,00

Questa figura aveva un significato specifico che valeva come monito per chi volesse attaccare briga o, come qualcuno sostiene, era associato alla grattarola (grattugia) come una sorta di amuleto contro le corna o gli invidiosi.

Acquista

Ruota

149,00

Uno degli elementi essenziali, che compongono il carretto siciliano. Questa parte, in modo specifico, annovera l’essenza dell’arte artigiana Siciliana.

La scultura, con l’intaglio del legno, la pittura dei simboli della tradizione, il sole stilizzato e ancora, scene di battaglia e figure arcaiche. I colori si intrecciano e si fondono in un connubio armonico che diventa la vera espressione del calore della tradizione.

Acquista

Mini Logo Trinacria

129,00

In araldica il termine Trinacria indica una testa femminile con tre gambe piegate da essa moventi. Spesso, per la sua forma triangolare, anche la Sicilia è così definita: dal greco antico “trinacrios,” che significa treis (tre) e àkra (promontori), come quelli che delimitano il perimetro dell’isola.

Acquista

Mori

159,00

Le teste di Moro sono simbolo della tradizione siciliana. Raffigurano i volti due giovani, un Moro e una giovane fanciulla dalla pelle bianca e sono legati ad un’antica leggenda di amore e gelosia.

Acquista

Cassata

65,00

Il dolce siciliano per eccellenza, anticamente preparato solo nel periodo pasquale. Nome e ricetta derivano dalla dominazione araba in Sicilia, tra IX e XI secolo: gli arabi avevano importato la canna da zucchero, il limone, il cedro, l’arancia amara, il mandarino, la mandorla. Insieme alla ricotta di pecora, già prodotta in Sicilia in tempi preistorici, prendeva forma la prima cassata: un involucro di pasta frolla farcita di ricotta zuccherata e poi infornato. Dopo la dominazione spagnola, durante la quale giunsero in Sicilia il cioccolato e il Pan di Spagna, e il periodo Barocco – in cui si diffusero i canditi – ha preso forma il dolce così come lo conosciamo.

Acquista